Per ogni esigenza il prodotto giusto. 

Tutti i modelli EPSON consentono di risparmiare energia e budget.

La banca ha esigenze diverse all’interno della sua struttura, derivanti dalle varie tipologie di lavoro:
– Front Office: postazioni di cassa
– Back Office: postazioni amministrative e contrattuali, postazioni dirigenziali/personali

Tutte le stampanti EPSON rispettano i Criteri Ambientali Minimi e possono essere inserite nel rapporto di sostenibilità

[dflip id=”790″ ][/dflip]

Sportello Digitalizzato?
La soluzione è a portata di mano

La classica soluzione di sportello assume un’architettura completamente diversa e si svincola dalla classica proposta scanner usb + software di sportello per assegni. La Adv Teller Platform (ATP – già in uso su diverse Bcc e Banche di diversi Centri servizi) ottimizza il processo di dematerializzazione dei documenti, gestendo qualunque documento da qualunque postazione di lavoro, anche in MOBILITA’. L’operatore può lavorare con uno scanner USB, in RETE, MULTIFUNZIONE oppure dal suo tablet! Sarà ATP che andrà a reindirizzare i documenti nel workflow, verso la procedura corretta del CENTRO SERVIZI oppure andrà a inviarli verso altre procedure richieste dalla Banca.

Il nuovo tool di gestione della busta cassa in grado di gestire i seguenti documenti:

Assegni (procedura CIT)

Riconoscimento CMC7, OCR, BARCODE, DATAMATRIX e codeline MICROFORATA, riconoscimento  BENEFICIARIO e IMPORTO prestampati (versione FULL DATA)

Utenze e pagamenti diversi

Utenze e pagamenti diversi MAV, RAV, Freccia, RIBA con riconoscimento BARCODE MONO e BIDIMENSIONALI (PDF 417, QRCODE, etc)

Modello F24/F25

Lettura dati, quadrature numeriche, verifica degli errori e coerenza degli importi

Gestione documentale

Contratti, pratiche fido e tutti i documenti gestiti dal Centro Servizi di riferimento

Documenti d’identità e tessere sanitarie

Riconoscimento dai dati del documento

 

Sei aziende, una rete, infinite soluzioni.

La DIGI Network nasce nel 2023 dall’interazione tra sei affermate aziende del territorio italiano che decidono di fare rete al fine di implementare l’efficacia e la specificità dei propri servizi che ognuno dei partecipanti offre già da più di vent’anni nel settore delle tecnologie informatiche per gli istituti bancari.

La rete si propone di offrire soluzioni specifiche che possano efficacemente sostenere e incrementare il processo di digitalizzazione che le aziende sono chiamate ad affrontare. Nello specifico la rete ha l’obbiettivo di proporre soluzioni innovative e funzionali agli istituti bancari che in questa era informatica più di altri si trovano a dover fronteggiare esigenze di gestione dell’informazione con processi efficaci e moderni.